Esiste un luogo ideale in cui le culture del mondo si incontrano e si fecondano, nutrendosi vicendevolmente. Da questo luogo, si parte per e si arriva da un viaggio di esplorazione di cui la musica è potente mezzo di trasporto e la cultura tradizionale di appartenenza un bagaglio indispensabile per la traversata.

E’ con questi presupposti che Claudio Prima e Giovanni Martella partono alla ricerca di nuove sonorità in altri luoghi del pianeta: con una voglia di esplorare infinita, grande solo quanto il loro spirito di appartenenza ad un terra che da sempre consente e favorisce l’incontro culturale tra diversi mondi

Burkina Faso, Mali, Guinea, Costa D’avorio, Senegal
Marocco, Tunisia, Libano
Croazia, Albania, Montenegro
Brasile

Sono solo alcune fra le mete scelte dai musicisti per esplorare e conoscere, indagare ed infine riconoscersi come Salentini del nuovo millennio, pronti a contaminarsi,  a lasciarsi sedurre da altre sonorità, lontane, esotiche. 

L’esuberanza del Brasile, la magia del Voodoo africano, l’energia alcolica dei balcani, le melodie seducenti e mistiche del Nord Africa
Tutte queste suggestioni, mescolandosi, ri-creano quel luogo ideale di incontro per renderlo reale ed accessibile a chiunque abbia orecchie per ascoltare, mani per battere il tempo, curiosità per scoprire la meraviglia che si nasconde dietro ai linguaggi musicali tradizionali del mondo

 

Claudio Prima Voce, organetto
Giovanni Martella Voce, Kamélé n’goni, balafon, percussioni

Categories: progetti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *